Post

Visualizzazione dei post da Dicembre, 2017

La minestra maritata: quando la cucina diventa alchimia

Immagine
PREMESSA
Sette verdure – scarolelle, bietole, cicoriette, borragine, torzelle, broccoletti neri e cavolo verza – carne di manzo (Corazza o muscolo), di pollo (meglio se gallina), di maiale (tracchiulelle, cioè costine di maiale, salsicce e cotica) e, tocco finale, sasiccione o sasiccia pezzentella (un salsiccione ripieno d'interiora, spezie e peperoncino).
Questi gli ingredienti, se volete fare una minestra (o menesta) maritata come Dio comanda.
Naturalmente ci sono molte varianti, ma io la faccio così.
Prima di procedere, però, parliamo delle origini.

ORIGINI
No, non troverete proprio la ricetta della minestra maritatanel De Re Coquinaria di Apicio. Diffidate dunque di tutti quei siti e quei libri nei quali potete leggere: "una ricetta simile è già presente in Apicio...".
Però...
Però è vero che nel più famoso ricettario dell'antichità vi sono preparazioni culinarie (complicate, come la maggior parte delle ricette di Apicio) che ricordano la nostra amata minestra di …