Post

Visualizzazione dei post da Luglio, 2012

Recensione de La Biblioteca dei Morti di Glenn Cooper

Immagine
Una breve recensione dell'ultimo libro da me letto. Dedicandomi come scrittore al genere eso-thriller, è importante per me confrontarmi con altri autori per imparare, carpire, talvolta "rubacchiare" idee. Così ho letto uno dei libri più di successo degli ultimi due anni: La Biblioteca dei Morti di Glenn Cooper.
L'idea di fondo che nell'ottavo secolo d.C. sia iniziata la stesura di questa Biblioteca dei Morti è affascinante. Centinaia di scrivani dai capelli rossi che non fanno altro che redigere pagine e pagine di date future, creando così il più grande e prezioso registro anagrafico del mondo: tutto ciò è suggestivo e inquietante.
Poi però l'autore si rivela per quello che è, ovvero uno scrittore americano di genere. E quindi via con agenti dell'FBI che alzano un po' troppo il gomito, l'Area 51 e i suoi Sorveglianti che ricordano i Men in Black, Las Vegas - orribile location per me - e i suoi scintillanti casinò, inseguimenti, sparatorie ecc. Tu…

Zanzare droni: Le nuove tecnologie militari

Immagine
Questo post vi dà un'idea di quel che tratterà, tra le altre cose, il mio terzo romanzo in uscita prossimamente. Date un'occhiata, è molto interessante, nonché inquietante. 
E’ l’ultimo “giocattolino” dell’esercito americano, già in  produzione. Un insetto drone, controllabile a grande distanza e dotato  di telecamera, microfono e siringa. Secondo le autorità è in grado di  prelevare DNA o iniettare dispositivi RFID di localizzazione nella  persona-obiettivo, provocando una sensazione di dolore  quasi impercettibile, paragonabile a quello provocato dalla puntura di  una normalissima zanzara.Ovviamente gli utilizzi a cui potrebbe  essere destinato dai servizi segreti sono molteplici: può essere  utilizzato come spia, essendo dotato di telecamera e microfono, ma anche come  “silenzioso sicario“, iniettando nella vittima prescelta, al posto del  chip RFID uno dei potentissimi veleni disponibili nel mercato, in grado  di provocare arresti cardiaci, facendo pensare a un decesso natu…

Tecnologia e ricerca - Lupa capitolina: un falso medievale. Arriva la conferma dal Radiocarbonio

Immagine