Mistero nella pizzeria Sorbillo di Napoli: dopo il rogo spunta una misteriosa immagine di donna

Napoli, si sa, è città dai mille più misteri: da grumi di sangue che si sciolgono, a massoni-alchimisti col pallino della marmorizzazione, da monacelli che importunano procaci fanciulle nel cuore della notte, a misteriosi rituali marini praticati sul bel lungomare, Napoli è una delle città più "esoteriche" d'Italia. Anche alla pizza, orgoglio partenopeo conosciuto in tutto il mondo, possono essere legati misteri e fatti inspiegabili.

Questo è il caso della pizzeria Gino Sorbillo, monumento a quel delizioso concentrato di carboidrati che è la pizza appunto, e che si trova nel cuore di Napoli, in via dei Tribunali. Recentemente, per la precisione la notte del 26 aprile la nota pizzeria, meta di migliaia di persone ogni settimana, è stata oggetto di un vandalico incendio che l'ha quasi completamente distrutta.
Gino Sorbillo non si è dato per vinto e dopo poche settimane la pizzeria ha riaperto i battenti più in forma che mai alla presenza di autorità e ospiti d'eccezione.
Il fatto curioso e legato all'esoterismo partenopeo, però, riguarda non tanto l'incendio che sembra avere una triste matrice criminosa, ma una curiosa immagine apparsa quella infausta notte.
A detta di Gino Sorbillo qualche spirito benevolo sarebbe intervenuto per «limitare i danni dell’incendio». Di più, secondo Sorbillo l'immagine ritrarrebbe la Madonna e aggiunge «E’ lei che ci ha salvati dal disastro ed è sempre lei che dobbiamo ringraziare se continuiamo a infornare l’impasto” ha raccontato ad alcuni clienti incuriositi».

Vero è che da palazzo Spinelli, proprio di fronte alla pizzeria, all'altro attiguo in via Atri, la presenza di spiritelli o altre entità è ben documentata nelle parole della gente che ci vive. Niente di più strano che qualcuna di queste entità, appunto, abbia voluto mostrare il proprio apprezzamento per una delle migliori pizze di Napoli.