Anti-Massoneria all'epoca di Vichy


Gironzolando in internet si trova di tutto ormai, soprattutto schifezze e notizie errate. Se andate su youtube, poi, ciò che potete trovare ha dell’incredibile. Volutamente ho digitato la parola massoneria nel motore di ricerca di youtube e, sopresa sorpresa, ho trovato una cosa moltointeressante. Si tratta di un video discretamente scaricato (circa 25000 volte), una, diciamo così, chicca massonica. Sono due spezzoni di un vecchio film intitolato Forces Occultes (Paul Riche, 1943) in cui è chiaramente rappresentata una cerimonia d’iniziazione massonica. Il rito si svolge in una loggia francese, una loggia che sembra seguire il Rito Scozzese, anche se quello praticato in Francia che è un po’ diverso da quello italiano. In ogni caso il film porta in alto a destra il simboletto di RAITRE, quindi è andato in onda anche in televisione. I passaggi del rito sono molto precisi e il motivo è semplice: i due realizzatori, Jean Marquès-Rivière e Jean Mamy (sotto lo pseudonimo di Paul Riche) erano due ex-massoni passati tra le fila dei filo-nazisti di Vichy. I due, pur volendo gettare veleno sulla Massoneria, hanno rappresentato alla perfezione la cerimonia d'iniziazione. Non ci sono infatti sciocchezze o mistificazioni come quelle che si vedono in film attuali o recenti (si veda, ad esempio, From Hell con Johnny Depp). La pellicola fu realizzata come propaganda filo-nazista e la Massoneria è vista negativamente come ordine al servizio degli ebrei. In realtà, la scena dell'iniziazione è girata molto bene, come ho già detto, e questo è un fatto curioso: se gli autori avessero voluto davvero screditare la Massoneria, rendendo un servigio ad Hitler & co.,  avrebbero quanto meno dovuto rappresentare questa cerimonia a tinte più fosche. Invece è come un documentario. Il film intero dura solo 43' e la tesi di fondo è che il protagonista per fare carriera deve affiliarsi alla Massoneria, rappresentata come una cricca di ebrei capitalisti.
In ogni caso, giudicate anche voi e fatemi sapere.